Proteine

In attesa del cd, noi si lavora alacremente a sostenere Stefano nella sua dieta iperproteica.
mondocena
Pesto e pane preparati da Roberto, peperoni trovati in frigo perché la mamma è sempre la mamma – e mamma Franca è una gran mamma!-, e gorgonzola ricevuto in dono da Oreste Sabadin.
Poi abbiamo lavorato, giuriamo!

#waitinfor

Il tempo di fare

Il mix di un cd si fa con pizze da asporto, birre, prosecco e qualche zanzara d’estate.
Si fa con le orecchie aperte e stupite; e si resta a sentire fino a che il sonno non le tappa, le orecchie.
Si fa con il calendario in mano, con la voglia di strappare il tempo al tempo del quotidiano obbligatorio, e di accelerare quel tempo che sa di traguardo.
Insomma, ci manca solo When there’s nothing to do.
E poi ci siamo.

#waitinfor
16062013159

Vicino é bello project: 18/52. Mondondoso.

Abbiamo un pubblico speciale!

Colors on the Road

Mondondoso live ai Kankari

Buongiorno amici on the road, nonostante la confusione nell’ordine delle tappe, il mio progetto alla ricerca della bellezza e delle onde positive a paesello e dintorni mi riserva ogni tanto dei veri picchi di entusiasmo: occasioni di scoperta che si rivelano talmente affini alle mie corde da lasciarmi addosso quella piacevole sensazione di poter essere al posto giusto e quel dolce presentimento che ci siano spazi e opportunità per me da queste parti.

Ma veniamo al nocciolo di 18/52.

La premessa: cena e concerto fuori casa, baby sitter arruolata e abbandonata (letteralmente) con i due orsi

La cena: un posto di cui ci avevano parlato in più occasioni (e di cui vi parlerò ancora molto presto), uno di quei locali caratteristici che trasudano storia e personalità e dove incontri gente di ogni genere. Come piace a noi.

Il concerto: la vera scoperta sono stati loro, i Mondondoso, gruppo locale in…

View original post 102 altre parole

Ciao Paolo

Sei stato con noi in molte serate di musica, un fedelissimo dei nostri concerti.
Ci hai sempre gratificati con le tue parole piene di entusiasmo, e i sorrisi, e gli occhi belli e sorridenti pure loro, e gli abbracci.
Con una musica muta in testa ti accompagniamo, lì dove ora sei, e con una musica muta abbracciamo chi qui rimane.
Ciao Paolo.

Mondondoso dai Kankari

212TSP20Bdg003
Speciale questa foto.
Quando il palco è piazzato distante dalle sedie del pubblico, c’è sempre un bambino pronto a riempire il vuoto che ci separa.
La forza centripeta della musica, che ci tiene tutti vicini vicini!!!
E, a proposito di vicini vicini: lunedì sera non ci sarà bisogno di bambini colmadistanze perché saremo tutti ospitati nell’abbraccio accogliente dell’Ostaria dai Kankari di Marano: piccola e calorosa, come ci piace.
Noi iniziamo a suonare alle 22: grazie a Marco e Moira, che hanno voluto farci suonare lì, a casa loro, e non a Forte Poerio dove pure stanno organizzando delle belle serate musicali, “perché i concerti degli amici ce li godiamo qui”.

MONDONDOSO live @ Ostaria dai Kankari, Marano VE
Lunedì 24 giugno 2013 a partire dalle ore 22
Se non piove, si suona fuori.
Ingresso libero
Foto di Tommaso Saccarola

senza tempo

Ieri sera si è scaricata la batteria dell’orologio di casa, così il tempo si è fermato. E poiché è un sabato pomeriggio senza tempo, e Stefano con le cuffie sta registrando l’organo su My voice proprio nella stanza con l’orologio fermo,sembra quasi che sia arrivato il momento giusto per aprire il blog dei Mondondoso. Che siamo noi – Marianna, Stefano, Alvise, Paolo e Roberto – che dal 2006 giriamo attorno a tante canzoni. E che le stiamo anche – appunto, finalmente – registrando. E un blog ci pare una bella, bella cosa.

 

Che poi, una band che apre un blog in un pomeriggio senza tempo.